Amianto ed Energia: incontri tematici con le aziende delle aree di Corticella, Roveri e Casteldebole

11-11-2014

Aree Tematiche:
Amianto ed Energia: incontri tematici con le aziende delle aree di Corticella, Roveri e Casteldebole

L’amianto rappresenta un problema per la sicurezza e la salute sul territorio e in azienda.  L’utilizzo massiccio, avvenuto in Italia soprattutto tra gli anni ’50 e la fine degli anni ’70, ha trasformato l’esposizione all’amianto in un dramma dalle forti ripercussioni sociali.

Resistenza, flessibilità e versatilità. Sono queste proprietà ad aver reso l’amianto uno tra i materiali fibrosi più usati nella produzione industriale e civile, nella costruzione degli edifici, nelle coibentazioni di treni, autobus e navi, nelle vernici, negli elettrodomestici, nei rivestimenti delle condutture, nei cassoni dell’acqua.

Malgrado sia stato messo al bando nel 1992 (con la legge 257), studi scientifici ed epidemiologici sostengono che nei prossimi 15 anni assisteremo a un forte incremento delle malattie correlate alla fibra di amianto, quali l’asbestosi, il tumore della pleura (mesotelioma pleurico) e il carcinoma polmonare.

Stando ai dati attualmente disponibili, sono 34mila i siti contaminati da amianto in Italia, una cifra destinata a crescere perché frutto di una mappatura ancora in corso da parte di INAIL, Ministero dell’Ambiente e Regioni.

Agli attuali ritmi di bonifica – secondo l’ISPRA Istituto Superiore per la Protezione e Ricerca Ambientale ogni anno vengono smaltite 380mila tonnellate di rifiuti, serviranno ancora 85 anni per completare la dismissione degli oltre 32milioni di tonnellate di amianto presenti nel nostro territorio (dati CNR Consiglio Nazionale delle Ricerche).

Nell’ambito della realizzazione del PAES – Piano d’Azione per l’Energia Sostenibile del Comune di Bologna, è stato attivato un tavolo di lavoro con le associazioni di categoria CNA Bologna e Unindustria Bologna finalizzato ad affrontare il problema amianto per promuoverne la rimozione ed incentivare l’efficienza energetica presso le aziende del territorio.
Il tavolo si pone l’obiettivo di incentivare la bonifica delle coperture in amianto promuovendo contemporaneamente l’efficientamento energetico delle strutture attraverso interventi di isolamento termico dei coperti o l’installazione di impianti fotovoltaici per la produzione di energia da fonte rinnovabile.

L’incontro sul tema “Amianto ed Energia: il problema e le possibili soluzioni” è indirizzato alle aziende che sono localizzate in zone in cui è possibile la presenza di amianto e vuole essere un momento di formazione sul tema per fornire una panoramica sui rischi connessi al lavoro e alla salute, sulle possibili soluzioni e sulle opportunità per le aziende.

Sono previsti incontri per le aree industriali ed artigianali di Corticella, Roveri e Casteldebole.

Il primo incontro per l’area di Corticella si tiene mercoledì 26 Novembre dalle ore 18 alle ore 20 presso la Sala Alessandri al Centro Civico in via Gorki 10.

> Scarica il programma completo dell’incontro.

> Per saperne di più, visita il sito del Comune di Bologna al seguente link.

> Per maggiori informazioni sull’iniziativa: info@indicanet.it