ASP verso l’adesione al Protocolo di Intesa per l’attuazione del PAES

29-09-2015

Aree Tematiche:
ASP verso l’adesione al Protocolo di Intesa per l’attuazione del PAES

L’Azienda Pubblica di Servizi alla Persona (ASP) della città di Bologna, ha formalizzato la sua intenzione di diventare partner del PAES avviando l’iter procedurale di adesione al Protocollo di Intesa del Comune di Bologna per l’attuazione del Piano.
L’ASP, infatti, dispone di un consistente patrimonio immobiliare, costituito da edifici nei quali vengono erogati i servizi sociali e socio-sanitari, che costituiscono l’attività istituzionale dell’azienda, dalle sedi amministrative e dal patrimonio destinato alla locazione, il cui reddito contribuisce al finanziamento delle attività sociali e socio-sanitarie dell’azienda. In tutti questi casi si tratta di edifici di varia complessità, da singole unità immobiliari ad interi ed organici complessi edilizi, la cui localizzazione interessa tutto il territorio comunale.

La consistenza e complessità del patrimonio immobiliare, sia quello più specialistico destinato all’erogazione dei servizi che quello prevalentemente residenziale destinato alla locazione, determina un importante impatto a livello di consumi energetici per il riscaldamento invernale e, nei centri servizi, per il raffrescamento estivo, oltre a ulteriori implicazioni legate ai temi della  disponibilità idrica e delle ondate di calore in area urbana.

L’ASP ha quindi avviato un percorso sistematico di conoscenza delle problematiche energetiche e ambientali connesse alle proprie attività con conseguenti azioni di riqualificazione ed efficientamento delle proprie strutture, nell’ottica della sostenibilità energetica ed ambientale dei servizi erogati.