Compact of Mayor: il nuovo impegno di Bologna contro i cambiamenti climatici

15-09-2015

Aree Tematiche:
Partner
Compact of Mayor: il nuovo impegno di Bologna contro i cambiamenti climatici

La città di Bologna formalizza ufficialmente il suo impegno nella lotta ai cambiamenti climatici entrando a far parte di Compact of Mayor.

Il Compact of Mayors è una coalizione globale di sindaci e funzionari fondata dal Segretario Generale delle Nazioni Unite Ban Ki-moon e dall’ex Sindaco di New York, Michael Bloomberg – in qualità di delegato speciale dell’ONU per le città e i cambiamenti climatici. La coalizione è guidata da C40 – Cities Climate Leadership Group (C40), la più estesa rete di città unite al fine di fronteggiare le sfide poste dai cambiamenti climatici, ICLEI – Local Governments for Sustainability (ICLEI) e da United Cities and Local Governments (UCLG) con il supporto di UN-Habitat, l’agenzia delle Nazioni Unite che si occupa delle tematiche riguardanti l’ambiente urbano.

Le città che entrano a far parte della rete Compact of Mayors si impegnano formalmente a ridurre le emissioni dei gas serra locali e a migliorare la resilienza ai cambiamenti climatici monitorando i progressi in modo trasparente. La coalizione, infatti, comprende una piattaforma condivisa nella quale, grazie ad un sistema standard di calcolo delle emissioni e del rischio climatico, sono registrati gli sforzi delle città, le azioni e i progressi compiuti.

> Verifica i progressi compiuti da Bologna.