Fondo Energia: 9,5 milioni di euro per promuovere la Green Economy

20-03-2015

Aree Tematiche:
Fondo Energia: 9,5 milioni di euro per promuovere la Green Economy

Attraverso lo sportello del fondo rotativo per l’energia, le PMI regionali possono ora inoltrare le domande per il finanziamento fino a 7 anni a tasso agevolato (indicativamente 1,5%) per interventi nel campo della green economy da 20.000 a 1 milione di euro.

Il Fondo Energia è un fondo rotativo di finanza agevolata a compartecipazione privata finalizzato al finanziamento della green economy. Il Fondo agevola gli investimenti destinati all’efficientamento energetico, alla produzione di energia da fonti rinnovabili e alla realizzazione di impianti tecnologici che consentano la riduzione dei consumi energetici da fonti tradizionali.

Approvato dalla Regione Emilia-Romagna con Deliberazioni di Giunta n. 1419/2011 e n. 65/2012, il Fondo è dotato di un plafond iniziale di 9,5 milioni di euro provenienti da risorse a valere sull’Asse 3 del Por Fesr 2007-2013 “Qualificazione energetico-ambientale e sviluppo sostenibile”.

Con delibera n. 94/2015 la Regione Emilia-Romagna ha modificato la composizione dell’intervento innalzando la percentuale di provvista pubblica dal 40% al 70%. Gestore del Fondo è l’RTI FONDO ENERGIA EMILIA ROMAGNA costituita tra i confidi regionali Unifidi Emilia Romagna e Fidindustria Emilia Romagna.

La domanda può essere trasmessa on line. Sarà compito del gestore la comunicazione relativa alla chiusura dello sportello all’esaurimento delle risorse disponibili.

> Maggiori informazioni sui requisiti di ammissibilità e sui beneficiari, sono disponibili qui.

> Tutta la modulistica e la guida alla compilazione, sono disponibili qui.

> Scarica la Brochure informativa.