La sostenibilità conviene alle imprese. Workshop su efficienza e valorizzazione.

17-01-2017

Aree Tematiche:
Partner
La sostenibilità conviene alle imprese. Workshop su efficienza e valorizzazione.

Come cogliere le opportunità che la sfida per la sostenibilità propone alle imprese che guardano al futuro? Se ne parlerà lunedì 20 febbraio 2017 alle 15:00 presso il Museo Ebraico, in via Valdonica a Bologna, al workshop organizzato da CNA Bologna ed Ecipar.

Un tema dedicato al tema della sostenibilità ambientale e dell’attenzione etica verso tutti gli interlocutori. Con il supporto di Francesca Cappellaro, esperta di eco-innovazione delle imprese e Massimo Giorgini, counselor e facilitatore, diverrete protagonisti di un percorso condiviso che prende spunto dalle buone prassi realizzate dalle 10 imprese dell’area dell’ex Ghetto Ebraico partecipanti al progetto “La sostenibilità il nostro centro”. Grazie allo strumento di democrazia diretta del World Cafè si potranno condividere progetti e azioni per il miglioramento delle performance ambientali nelle imprese. Obiettivo del workshop è far nascere e circolare idee che valorizzino le vostre pratiche “green”, verso clienti nuovi o consolidati, ma anche proposte di attività da intraprendere verso fornitori e altre aziende del territorio così da creare un contesto favorevole allo sviluppo e alla moltiplicazione di azioni ambientalmente sostenibili e sempre più etiche.

PER PARTECIPARE: iscriviti on line nella pagina dedicata oppure scrivici, con tutti i tuoi dati, a info@cnaenergia.it entro lunedì 13 febbraio 2017. Il workshop è aperto ad un massimo di 20 imprese (negozi, esercizi e botteghe artigiane) della città di Bologna.

> Scarica il programma.

Biografia dei coach:
Francesca Cappellaro è ricercatrice e ingegnere ambientale. Dal 2000 si occupa di strumenti per l’eco-innovazione delle imprese, esplorando tecniche e metodi innovativi per la transizione sostenibile e l’economia circolare. Esperta di Transition Thinking ha preso parte a diverse iniziative del programma europeo Climate KIC e del movimento delle Transition Towns. E’ membro di Transition Italia e co-fondatrice dell’iniziativa Terracini in Transizione. Collabora con il mensile Vivere sostenibile e con Italia che cambia.

Massimo Giorgini  è counselor e facilitatore di progetti partecipativi. Trainer dell’Associazione Transition Italia, nodo italiano del movimento internazionale delle Transition Towns, che ha come Mission di ispirare, favorire e supportare la nascita di comunità resilienti e sostenibili. Esperto in metodi di facilitazione che aiutano i gruppi e le reti di persone a condividere informazioni ed esperienze. E’ attivo nella rete delle Comunità bolognesi in Transizione.