Acer 4

Rig.ener.a: rigenerazione energetica degli edifici pubblici

10-02-2015

Aree Tematiche:
Soggetto Firmatario

Bacheca Progetto

Tipologia di intervento
Rigenerazione energetica
Periodo
Tre anni
Investimento supportato
7.5 milioni di euro provenienti dal Comune , ed erogati tramite ACER + finanziamento da parte delle Esco.
CO2 Risparmiata
Attualmente non quantificabile.

Descrizione Progetto

Comune di Bologna, Acer Bologna e Università di Bologna-CIRI Edilizia e Costruzioni, hanno firmato un protocollo di intesa per la rigenerazione energetica del patrimonio edilizio pubblico che permetterà di risparmiare fino al 40% di energia. Nel prossimo triennio 23 edifici, per un totale di 954 appartamenti, saranno oggetto di interventi su impianti di riscaldamento, infissi e coibentazione.

Rig.ener.a si basa dunque su una collaborazione tra settore pubblico e privato, nella quale Acer Bologna svolgerà il ruolo di Project Management.

Le azioni previste includono interventi di varia natura, tra cui un mix fra opere fredde e opere calde in aggiunta ad azioni di ampio respiro sul sistema edificio-impianti che condurranno ad una maggior efficienza energetica degli immobili.

Il progetto si avvarrà di un contributo del Comune pari a circa il 30% dell’investimento necessario alla riqualificazione energetica di 950 alloggi, 23 fabbricati e 13 agglomerati. Al resto penseranno Energy Service Company (ESCo), società private che saranno selezionate con delle gare a valle di un “dialogo competitivo”, istituto disciplinato dal d.lgs. 163/2006, art. 58, per definire le esatte caratteristiche funzionali, tecniche, gestionali ed economico-finanziarie dell’appalto.

Le ESCo si occuperanno di tutto, dalla analisi energetica al progetto, operando in una logica di EPC (Energy Performance Contract).

Il contratto EPC, stipulato tra un Ente (o beneficiario) ed una ESCo, ha dunque lo scopo di riqualificare il sistema edificio-impianti termici aumentando l’efficienza e diminuendo le emissioni. L’investimento è finanziato, in gran parte, dalla ESCo che si ripaga con i risparmi energetici ed economici ottenuti grazie all’intervento di riqualificazione energetica.

L’efficientamento energetico non solo avrà effetti benefici sull’ambiente ma porterà, nel tempo, ad una bolletta energetica meno onerosa.

In un momento storico in cui il recupero ha un valore etico ed economico maggiore rispetto al consumo del nuovo, la riqualificazione del patrimonio edilizio acquista dunque nuova luce e viene scelta come modello di business da tutta una serie si soggetti lungimiranti che ne riconoscono la necessità al fine di garantire il miglioramento della qualità di vita in ambito urbano.

Da più parti, infatti, sembra essere ormai riconosciuto che promuovere azioni su tale patrimonio pone non solo le basi per una concezione sostenibile dell’abitare fondata sul riconoscimento del valore dell’esistente, ma aumenta anche le possibilità di gestire gli impatti dei cambiamenti climatici attraverso le potenzialità insite nelle strategie di adattamento.

Galleria Progetto

Luoghi del Progetto

Rig.ener.a

Via G. Bandi, Bologna, BO, Italia

Via degli Ortolani, Bologna, BO, Italia

Via della Selva Pescarola, Bologna, BO, Italia

Via del Pratello, Bologna, BO, Italia

Via della Beverara, Bologna, BO, Italia

Via Zanardi, Bologna, BO, Italia

Via Vezza, Bologna, BO, Italia

Via Nicolò Dall'Arca, Bologna, BO, Italia

Via Francesco Albani, Bologna, BO, Italia

Piazza Giovanni da Verrazzano, Bologna, BO, Italia

Via San Leonardo, Bologna, BO, Italia

Via San Vitale, Bologna, BO, Italia

Via Antonio Gandusio, Bologna, BO, Italia