Una nuova centrale termica a Corticella

24-10-2013

Aree Tematiche:
Partner
Una nuova centrale termica a Corticella

Dal 30 settembre 2013, grazie alla riqualificazione energetica della centrale termica che serve il comparto PEEP (Piani per l’Edilizia Economica e Popolare) di Corticella, non si bruciano più oli combustibili per il riscaldamento dell’acqua per uso sanitario e termico ma metano, con evidenti vantaggi sull’ambiente, ma anche sulle bollette.

Questa la sfida lanciata dall’Amministrazione in collaborazione con i cittadini residenti, riuniti nel Consorzio Corticella che gestisce attualmente la centrale: essere il modello per una “Comunità energetica”. Una comunità in cui tutti i soggetti, pubblici e privati che condividono i servizi energetici, decidono di investire in risparmio, abbattendo da subito le bollette e migliorando l’efficienza energetica degli edifici esistenti e, allo stesso tempo, di ridurre il consumo energetico prodotto da fonti non rinnovabili.

Il Progetto di “Riqualificazione ed efficienza energetica del PEEP Corticella”, si sviluppa nell’ambito delle azioni previste dal Piano di Azione per l’Energia Sostenibile del Comune di Bologna.

Per saperne di più:
> Progetto Centrale Termica Corticella
> Articolo di approfondimento sul progetto